La Storia

Il Corpo musicale Alpino “La Baldoria” è forse il più vecchio complesso bandistico di Busto Arsizio, essendo stato costituito nel 1886 per iniziativa di Eugenio Filippini, che si staccò dalla banda di Sacconago per dare vita nel comune di Busto Arsizio al Corpo musicale cittadino di Busto Arsizio, che debuttò al teatro Pozzi nel 1886. La banda fu subito chiamata comunemente “La Filippina”, mentre il nome “La Baldoria” comparve, per mano anonima, sui manifesti che annunciavano la “prima” al Teatro Pozzi. Il Maestro Filippini apprezzò molto il nomignolo, e lo adottò subito con entusiasmo. E “La Baldoria” fu dunque il nome con cui la banda musicale venne comunemente conosciuta.

Quando, nel 1927 fu fondata la sottosezione A.N.A. di Busto Arsizio ( poi gruppo alpini di Busto Arsizio) la Baldoria fu ” incorporata” e divenne la banda ufficiale del gruppo stesso. Eugenio Filippini diresse “La Baldoria” per lunghi anni, sino alla sua morte, avvenuta nel 1946. Il gruppo visse un triste e difficile momento alla perdita del suo fondatore, ma riuscì a sopravvivere grazie allo spirito che aveva contraddistinto il Corpo musicale sin dagli esordi. Dopo il maestro Filippini, altri direttori si sono avvicendati alla guida de “La Baldoria”: Ottavio Gallazzi, Emilio Alberti e, a partire dal 1978, Arturo Paccioretti che a 85 anni di età ha lasciato l’incarico nel 2004, dopo quasi 26 anni e il Maestro Cav. Silvio  Gussoni che ha preso in consegna la bacchetta dal 2004 fino al 2012 e che fino alla sua scomparsa ha coperto la carica di Presidente Onorario.

Il Corpo Musicale Alpino “La Baldoria” è legato agli alpini anche nell’aspetto esteriore, dal momento che la divisa del Corpo Musicale è ispirata alla divisa storica, la prima di cui si abbia memoria, derivata direttamente dalla divisa del Corpo dei Cacciatori delle Alpi. E anche nel repertorio a prevalere sono le musiche della tradizione alpina.

Non mancano tuttavia brani, come ad esempio ouvertures e sinfonie, che hanno permesso a “La Baldoria” di raggiungere un successo considerevole anche fuori dai confini nazionali, soprattutto in Francia e Svizzera, dove si è esibita in innumerevoli concerti, con grande successo di pubblico e di critica. “La Baldoria” ha partecipato anche al primo raduno del 4° Alpini, a Malles- Venosta, ha tenuto un concerto a Glorenza ed ha accompagnato la S. Messa al campo, come banda ufficiale; inoltre partecipa alle Adunate Nazionali che si tengono ogni anno in svariate città d’Italia.
Oggi il “Corpo Musicale”, composto da circa 30 elementi, è diretto dal maestro Marco Michieletti, e fa parte delle bande dell’Associazione Nazionale Alpini.